“DIVERSE” LETTURE DEL FUTURO: La diversità vista con gli occhi dei bambini.

  • di

In questo particolare periodo storico caratterizzato da crisi economica, malcontento e  crescente disparità  sociale, la multiculturalità e le minoranze fungono spesso da capri espiatori per via di pregiudizi infondati e immotivati che sfociano in atti  violenti o discriminatori.

Arca in risposta a questo atteggiamento diffuso vuole porsi come promotrice attiva di tolleranza e solidarietà, contribuendo allo sviluppo di un’interculturalità costruttiva che non  rappresenti quindi per la popolazione solo una fonte di ulteriori difficoltà, problematiche e costi aggiuntivi.

La capacità di una Società di accogliere e integrare ogni individuo nella sua unicità e diversità infatti, per Arca non passa solo attraverso il rispetto dell’identità individuale e delle singole scelte culturali , ma soprattutto attraverso la valorizzazione della Differenza, in quanto potenziale fonte di confronto e arricchimento per tutti.

In linea con la Mission sopracitata quindi, Arca ha ideato e proposto al circuito delle Biblioteche di Roma, un Laboratorio di confronto interculturale, che favorisca l’uguaglianza sociale e prevenga ingiustizie, disparità e discriminazioni: “DIVERSE” LETTURE DEL FUTURO: La diversità vista con gli occhi dei bambini .

Intende rivolgere tale progetto, a bambini in età scolare, organizzando un ciclo di 6 incontri a cadenza settimanale, che partendo da  più letture sul tema “Diversità” utilizzi poi tecniche attive e esperienziali che siano fruibili e coinvolgenti per questa particolare fascia di età.

Viene promosso, quindi, un approccio alla Multiculturalità  non giudicante, che stimoli la curiosità e la capacità di pensare criticamente e liberamente in ogni bambino, invitandolo attraverso il gioco a non farsi condizionare dagli stereotipi nel relazionarsi con l’altrui Diversità di genere, fisicità, cultura, religione, lingua, provenienza, identità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *