“Letture a bordo” di Arca, uscita #3: la Rubrica di racconti e storie per la mente.

  • di

Uscita #3 di “Letture a bordo”: le DONNE.

DOVREMMO ESSERE TUTTI FEMMINISTI

&

CARA IJEAWELE-OVVERO QUINDICI CONSIGLI PER CRESCERE UNA BAMBINA FEMMINISTA.

Recensione a cura della Dott.ssa Roberta Nasello, Psicologa Psicoterapeuta di ARCA.

Per la rubrica di racconti e storie per la mente di ARCA,

propongo due libri che ho spesso consigliato,

specie a pazienti in fasi particolari della loro terapia, quando,

a proposito di questioni legate alla propria affettività e sessualità,

ci siamo imbattuti in riflessioni su

come ci si sente quando si entra in contatto con l’Altro (con il suo sesso biologico e il suo genere);
come ci si sente quando si entra in contatto con l’aspettativa che l’Altro ha di noi, in quanto donna/uomo.

L’Autrice, da anni impegnata nel campo dell’uguaglianza di genere,

con le sue riflessioni,

ci spinge a porci domande, tanto normali, ma forse poco frequenti:

Cosa significa essere femministi?

Come mi sento di fronte a casi di femminicidio?

Cosa penso della discriminazione?

Quanto sono influenzato dagli stereotipi culturali sul genere?

E ancora:

Cosa vogliamo dire, ai bambini ed alle bambine, sulle differenze tra noi e l’Altro?

Potremmo trovarci, ad un certo punto della vita,

per lavoro o scelta personale/di coppia, anche solo per incontro fortuito,

ad avere a che fare con l’infanzia

e con le meravigliose domande della mente curiosa dei bambini e delle bambine!

L’Autrice fornisce, a tal proposito, stimolanti consigli

ad un’amica diventata mamma di una bambina:

Non parlare del matrimonio come un traguardo…. Insegnale a bandire l’ansia di compiacere…. Sii determinata nell’affrontare la questione del suo aspetto fisico”

(Confessione della scrivente, mamma di una bimba: ho fatto miei alcuni di questi consigli.

E’ stato bello “appropriarsene” e farlo insieme al papà della mia bimba, al quale

molte di queste indicazioni sono sembrate narrazioni davvero giuste….ad un uomo, sì!)

Leggete entrambi i libri proposti nella nostra rubrica di racconti e storie per la mente,

lasciatevi ispirare,

siate audaci nel pensare che

è già un odioso e immobilizzante stereotipo

il pensare che solo le donne possono essere femministe!

Dalle parole dell’Autrice,

“La mia definizione di femminista è questa: un uomo o una donna che dice sì, esiste un problema con il genere così com’è concepito oggi e dobbiamo risolverlo, dobbiamo fare meglio. Tutti noi, donne e uomini, dobbiamo fare meglio”.

Riferimenti bibliografici:

Dovremmo essere tutti femministi, Chimamanda Ngozi Adichie, Giulio Einaudi Editore, 2015.

Cara Ijeawele, ovvero Quindici consigli per crescere una bambina femminista, Chimamanda Ngozi Adichie, Giulio Einaudi Editore, 2017.

Scrivici sulla pagina Facebook di ARCA o raccontaci cosa ne pensi nei commenti qui sotto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *